Denim guide: Come trovare i jeans perfetti per te!

Tutti noi sappiamo bene che il jeans è un passe-partout per eccellenza, vi sfido a trovare anche un solo guardaroba che non ne possieda almeno uno! Il suo essere estremamente versatile lo rende il capo d’abbigliamento ideale per essere indossato in molte occasioni e abbinato in mille modi. Forse è questo uno dei motivi per cui il jeans non passa mai di moda, bensì si evolve con nuove vestibilità, stili e abbellimenti che ne rendono quasi difficile la scelta. E voi avete trovato il vostro jeans perfetto? E siete proprio sicure che sia quell adatt a voi e in grado di valorizzarvi?

No problem! La rubrica di oggi vi aiuterà a scegliere e capire quali modelli sono più indicati alla vostra fisicità e soprattutto al vostro stile con pochi semplici step.

 

Come scegliere i jeans a partire dalla vita

Primo step: Vita.

Nonostante le nostre preferenze di stile e l’incredibile voglia di seguire tutte le tendenze, è importante come prima cosa capire quale di questi si adatta meglio alla nostra silhouette: 

  • Vita bassa: sì, molte di voi avranno arricciato il naso solo leggendo (me compresa!). I jeans a vita bassa non sono amati da tutti, eppure un tempo era lo stile ricercato per eccellenza! E indovinate un po’? Sono tornati in pista! Ma se vi dicessi che hanno qualche punto a loro favore mi credereste? Ad esempio, sono in grado di creare l'illusione di una vita più lunga e slanciata e sono fantastici se abbinati a tacchi alti creando un look super sensuale.

 blog-jeans-guide-3

  • Vita alta: ecco il modello amato praticamente da tutti (Me compresa, ancora!). I jeans a vita alta riescono a conquistare i cuori con il loro feeling retrò, e sono un ottimo alleato per le stature più minute o più curvy. Il suo pregio infatti è proprio quello di slanciare la figura, evidenziando il punto vita e creando l’illusione di fianchi più sinuosi e gambe più lunghe. Il bello della vita alta è proprio quello di evidenziare le tue forme, quindi, se abbinati a top corti o bluse dentro il jeans, basterà solo completare il tutto con una cintura ed ecco che avrai subito la tua ciliegina sulla torta!

 blog-jeans-guide-2

  • Vita medio-bassa: Una via di mezzo tra i due citati sopra: se sei già in confusione e non sai cosa scegliere, questi jeans fanno al caso tuo. Sono tra i più comuni in ambito fashion, la cintura arriva appena sotto l’ombelico e sono ideali per far apparire i fianchi più sottili, ma il loro vantaggio è proprio quello di sapersi adattare bene praticamente a qualsiasi silhouette!

blog-jeans-guide-1 

 

Secondo step: Tasche

So bene che durante l’acquisto di un paio di jeans non facciamo assolutamente caso alle tasche, io in primis. Eppure questo dettaglio che può apparire insignificante, risulta essere molto utile per evidenziare al meglio le nostre forme, soprattutto il lato B! Un motivo in più per conoscere tutti i segreti del jeans perfetto.

blog-jeans-guide-4

I punti da tenere a mente sono questi: 

  • No alle tasche troppo larghe o troppo piccole. Le tasche di queste dimensioni tendono a far apparire il lato B più largo. Piuttosto optate per tasche dalle dimensioni proporzionate, soprattutto se il vostro lato B sa già farsi notare di suo.
  • Valutare l'altezza. Se le tasche sono troppo basse tenderanno a far apparire il lato B meno tonico e piuttosto basso; l’ideale è optare per tasche più alte a seconda dell’effetto che si vuole ottenere.
  • Con o senza tasche?  Questo punto è fondamentale da tenere a mente, soprattutto perché tutti i modelli di jeans che non hanno tasche sono ottimali per mettere ben in vista la silhouette, quindi, se siete alla ricerca di qualcosa di meno ‘’vistoso’’, le tasche faranno al caso vostro.

Con queste piccole considerazioni perderete sicuramente più tempo dentro il vostro camerino, sta a voi adesso scegliere l’effetto che preferite!

 

Terzo step: scegliere i jeans per tessuti e lavaggio

Un jeans non deve solo valorizzarci, ma deve anche essere comodo da indossare e farci sentire sicure. Personalmente quando sono alla ricerca di un paio di jeans preferisco optare per un tessuto in cotone medio-morbido, quelli rigidi risultano essere molto scomodi per i miei gusti. Ad esempio, se madre natura ha scelto per voi un fisico più armonioso, vi consiglio di optare per un tessuto più morbido, viceversa, se la vostra silhouette è più snella e con poche curve, un tessuto più rigido farà al caso vostro, poichè creerà l’impressione di una figura leggermente più formosa.

Inoltre bisogna sempre tenere a mente che i jeans, specialmente quelli con più dell’1% di Elastan, tenderanno sempre a cedere, quindi occhio al tipo di composizione! Optate sempre per un denim 100% cotone e, se preferite dei jeans che mantengano la propria forma anche con il passare del tempo, scegliete una percentuale di elastan che non superi il 2-3%, viceversa, se preferite un jeans che possa ammorbidirsi e risultare più comodo, potete sentirvi libere di “abbondare” con la percentuale.

blog-jeans-guide-5

Per quanto riguarda il lavaggio del jeans, aldilà delle preferenze, anche qui dobbiamo ricordarci che tra lavaggio chiaro e scuro l’effetto sarà totalmente diverso! I colori più scuri infatti sono in grado di snellire la figura, mentre quelli chiari tendono ad allargarla. Anche qui il segreto sta nel scegliere il colore che vi fa sentire più sicure e soddisfatte (Da tenere a mente soprattutto questo ultimo punto!)

 

Mi raccomando, non perdete la seconda parte di questo articolo dedicato alle tendenze denim che più si adattano alla vostra silhouette.

Etichette: Fashion Tips

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.