Armocromia: come valorizzarsi con l’aiuto dei colori

Chi non ama i colori? Io personalmente li trovo un ottimo pretesto per giocare con la fantasia insieme al proprio stile! Ma vi siete mai chiesti quali sono i colori che vi donano di più? Proprio per questo in questo articolo affronteremo l’importanza della sensibilità cromatica, ovvero il riuscire a riconoscere le diverse sfumature di colore per saperle abbinare al meglio al nostro sottotono. Per i novellini in questo campo, il sottotono non è altro che il colore che si trova sotto la superficie della nostra pelle e che influenza la “temperatura” del colorito rendendolo unico nel suo genere. Nello specifico troviamo tre tipi di categorie per definirlo, ovvero: freddo, caldo e neutro.

 

Vediamoli insieme per aiutarci a capire meglio a quale categoria apparteniamo:

·       Il sottotono caldo ha una predominanza di pigmenti gialli e arancioni, che si associano perfettamente alle pelli dorate, pescate o ambrate.

·       Il sottotono freddo invece ha una predominanza di pigmenti rosa, blu, grigi e verdi, quindi possiamo benissimo associarlo alle pelli rosate.

·       Il sottotono neutro comprende il mix di entrambi, quindi 50% caldi el 50% freddi, una via di mezzo che comunque è abbastanza rara.

 

Quindi, perché è importante conoscere il proprio sottotono? Per sapersi valorizzare! Proprio per questo oggi proverò a spiegare in modo semplice cos’è l’armocromia, perché si parla di stagioni, e quali sono i relativi sottogruppi in modo da trovare la combinazione di tonalità in grado di valorizzarci al meglio.

 

Cos’è l’armocromia? 

L’armocromia è sicuramente una tecnica che si acquisisce esercitando l’occhio: tempo al tempo! Quindi non preoccupatevi se all’inizio potrà sembrare complicato, in verità risulterà molto divertente e utile riuscire a capire le tecniche delle varie combinazioni.

Ogni combinazione di colori fa riferimento alle diverse stagioni dell’anno e alla loro varietà di colori tenendo conto di questi tre punti:

·       Il colore dei tuoi occhi

·       Il colore dei tuoi capelli

·       Il colore della tua pelle

Quindi, a seconda di quanto siano chiare o scure ciascuna di queste tonalità, viene associata una delle quattro stagioni: primavera, estate, autunno o inverno, che, in base ai loro colori, otterranno il meglio dalle tue caratteristiche se abbinati nel modo corretto. Ciò non significa che non possiamo sperimentare anche al di fuori della nostra stagione, bensì possiamo considerarlo come un punto di partenza.

 

Analizziamo le stagioni:

Solitamente chi ha un sottotono freddo appartiene all'inverno o estate, mentre chi ha un sottotono caldo appartiene alla primavera o all'autunno.

Ma tenendo conto dell'intensità tutto cambia!

 

Inverno

Il sottotono freddo con intensità alta appartiene all’Inverno.

Questa stagione ci delizia con i suoi incantevoli paesaggi innevati e profumi particolari. 

Chi appartiene a questa categoria solitamente ha una pelle olivastra e i colori che valorizzano questa stagione sono maggiormente colori brillanti, saturi e vivi! Come il blu profondo, grigio, fucsia, rosso e anche il nero.

 

I sottogruppi di questa stagione sono:

Deep (Profondo) caratteristiche specifiche: capelli e occhi castano scuro o neri.

Cool (Freddo) caratteristiche specifiche: capelli biondo cenere o castano chiaro, occhi marrone chiaro, blu o grigio.

Clear (Limpido) caratteristiche specifiche: capelli da castano medio a scuro o nero, occhi verde brillante o blu.

 

Autunno

Il sottotono caldo con intensità medio bassa appartiene all’autunno.

Chi appartiene a questa categoria solitamente ha una pelle dalle tonalità calde, quindi tendente all’ambrata o dorata.

Proprio come le foglie, il cielo e l’atmosfera autunnale, i colori che valorizzano questa stagione sono tutte le sfumature di marrone, bordeaux e verde bosco.

 

I sottogruppi di questa stagione sono:

Deep (Profondo) caratteristiche specifiche:  capelli castano medio a scuro con riflessi dorati, occhi blu scuro, verde intenso, nocciola o marrone scuro/nero

Warm (Caldo) caratteristiche specifiche:  capelli castano medio-dorato o un ramato caldo, occhi verdi, nocciola o castano chiaro.

Soft (Delicato) caratteristiche specifiche: capelli biondi, castano medio o tendenti al rosso, occhi verdi, nocciola o castano chiaro.

 

Estate

Il sottotono freddo con intensità bassa appartiene all’estate.

Chi appartiene a questa categoria solitamente ha una pelle dalle tonalità chiare e rosate.

I colori che valorizzano una delle stagioni più fresche e colorate dell’anno, al contrario di come si possa pensare, sono proprio quelli più freddi! Quindi via con i colori pastello, tutte le tonalità dell’azzurro e colori tenui.

 

I sottogruppi di questa stagione sono:

Cool (Freddo) caratteristiche specifiche:  capelli castano cinereo medio/scuro, occhi blu o tendenti al grigio.

Light  (Leggero) caratteristiche specifiche:  capelli biondo cinereo da chiaro a medio, occhi blu o verdi.

Soft (Delicato) caratteristiche specifiche: capelli da castano medio a castano scuro, occhi grigi, blu o tendenti al nocciola.

 

Primavera

Il sottotono caldo con intensità alta appartiene alla primavera.

Chi appartiene a questa categoria solitamente ha una pelle dalle tonalità chiare con sfumature rosate o pesca.

La primavera è sicuramente una delle stagioni più accompagnata dai mille colori che la natura ci regala, proprio per questo quelli che la valorizzano sono colori brillanti e avvolgenti, come il rosso corallo, arancione e verde pistacchio. 

 

I sottogruppi di questa stagione sono:

Warm (Calda) caratteristiche specifiche: capelli dal biondo al ramato, castano chiaro o dorato, occhi verdi, blu, nocciola o castano chiaro.

Light (Leggero) caratteristiche specifiche: capelli biondi o castano dorato, occhi blu, verdi, nocciola o castano chiaro.

Clear (Limpido) caratteristiche specifiche: capelli da castano scuro o un dorato luminoso, occhi verdi, blu o castano chiaro.

 

Piccoli fashion tips:

L’armocromia non vale solo per l’abbigliamento, bensì anche per il makeup! 

I colori sono belli, ma non possiamo rischiare di ritrovarci un arcobaleno all’interno del guardaroba o nella nostra collezione di trucchi. Soprattutto nel makeup, è importante la scelta del fondotinta, che diventa essenziale per un risultato naturale e impeccabile. Come abbiamo visto in precedenza, basta tenere a mente il proprio sotto tono: 

Freddo: pelle rosata (palette inverno o estate)

Caldo: pelle dorata (palette autunno o primavera)

A questo punto vi domanderete: come riconoscere la tonalità giusta del proprio fondotinta? Provandolo sul collo! Polso e dorso della mano non sono propriamente adatti, poiché presentando un sottotono leggermente differente, potrebbero trarre in inganno e portarti verso la scelta sbagliata. 

Adesso non ci sono dubbi: sei pronta per arricchire il tuo guardaroba, e sì, anche il tuo beauty-case! 

Diventa l’artista e scegli la tavolozza di colori più adatta a te per esaltare il tuo look. 

The fields marked with * are required.