Outfit capodanno 2022: cosa indossare secondo Khloè

Sembra proprio che quest’anno si festeggerà, e non solo in casa: pane per i nostri denti, che possiamo finalmente tornare a parlare di outfit per le feste!

Sì, ci era un po’ mancato potervi mostrare i nostri outfit più scintillanti o audaci e darvi dritte su come indossarli al meglio. Finalmente, eccoci qua: frivolezze di fine anno, stiamo arrivando.

Se anche il tuo capodanno passa da un “cosa mi metto?” e lo shopping dell’ultimo minuto, ci auguriamo di esserti giusto un po’ utili, quantomeno a farti arrivare più preparata al momento. Eccoti una breve guida su come scegliere il tuo outfit e, se ti piacciono le nostre proposte, come trovarlo made in Khloè.

Outfit di Capodanno: l'abc 

Partiamo dalla base: tessuti e lunghezze degli outfit NON sono interscambiabili. Non puoi andare alla cena all’agriturismo con la tuta ricamata o alla serata in disco con jeans e maglioncino. Lo sapevi già? Ottimo, non di meno ti lasciamo questo piccolo piccolo promemoria.

Festa o evento semi-formale: longuette e tagli a ruota in stile cocktail dress, tute lunghe eleganti ma senza eccessi di pizzi, strass e trasparenze.

Serata di gala: lungo, necessariamente lungo, che sia tuta o abito non importa. Lungo!

Festa privata, club, disco: mini dress e tute corte, più scintillante che puoi

Famiglia, casa: comodità accordata, ma no, il pigiama di pile no.

 

Capodanno in casa

Partiamo da qui. Esclusi i pigiami in pile, le tute e qualsiasi cosa vi ricordi Bridget Jones nei suoi momenti peggiori, andiamo ai capi “sì” per il vostro cenone casalingo.

C’è un indumento che fa subito comfy chic ed è l’abito in maglia, tubino suggerito se non siete voi a servire la cena a tavola (meglio avere una maggiore mobilità!), mini e/o morbido ben accetto in ogni caso.

Specialmente se corti, stanno benissimo con stivali alti, meglio ancora se cuissardes: sicuramente più pratici di sandali e decolletes ma, se ben aderenti alla gamba, altrettanto femminili ed effetto slim.

In foto: selezione di abiti in maglia mini Elisabetta Franchi, disponibili in vari colori.

blog-outfit-capodanno1

 

Festa privata, club, disco

Pronta a tirare fuori la Lady Gaga che è in te? Ok, forse stiamo esagerando con il paragone, ma quello che vogliamo dirti è che è il momento di osare: tagli mini, aderenti, e poi paillettes, trasparenze, lurex, e tutto quello che ti viene in mente per essere sexy e appariscente come in nessuna altra notte dell’anno. Senza dimenticare, ovviamente, il buon gusto. A proposito: se la tua sarà una serata danzante, fai sì che il tuo abbigliamento non risulti limitante: il mix corto, aderente e poco elasticizzato avrà come risultato il tuo dover stare tutta la sera a tirare giù la gonna. In quel caso, una soluzione potrebbe essere una mini tuta: resta sempre al suo posto e nulla toglie alla tua felinità da capodanno.

In foto: mini abiti Elisabetta Franchi AI21, disponibili anche in altre varianti colore.

blog-outfit-capodanno2

 

Serata di gala

Non tutte hanno la fortuna di trascorrere una serata come la tua, né l’occasione di sfoggiare, finalmente, una mise principesca. Già immaginiamo un’acconciatura delicata, una pochette (perché è ovvio che sarà una pochette, ad una serata di galà), un make up essenziale e un fantastico long dress.

Cosa ti suggeriamo per la serata? Luce. Tessuti luminosi come il raso o tramati in lurex, o accompagnati da qualche ricamo o applicazione in metallo. In alternativa, puoi sopperire con una cintura gioiello, o una stola che, ben abbinata, presenti le caratteristiche richieste dal dress code.

Promosse anche le tute, specialmente se a palazzo o a zampa e top ricamato.

In foto: una selezione tratta dagli abiti Red Carpet Elisabetta Franchi AI21

blog-outfit-capodanno3

 

Festa o evento semi formale

Ok, non ti trovi al Grand Hotel ma neanche in una trattoria. È una serata elegante, magari con persone che conosci poco (ma non vuol dire che non ti divertirai!), un evento o una cena di beneficenza o qualcosa di simile. Eleganza e sobrietà dovrebbero andare a braccetto, e se vuoi andare oltre il classico little black dress, ci sono delle alternative da tenere in considerazione.

Innanzitutto, il cocktail dress. Longuette o poco più corto, a ruota così come morbido, il longuette è un classico dell’eleganza da sfruttare proprio in queste occasioni. Ok anche a tubini con dettagli particolari come applicazioni, scollature sul retro, asimmetrie (con una nota di sensualità in più da sfruttare in coppia o per attirare l’attenzione di qualcuno in particolare…)

Secondariamente, tute eleganti e completi giacca e pantalone, con un sottogiacca morbido e minimal da impreziosire con qualche bijoux.

In foto: 3 proposte eleganti di outfit Elisabetta Franchi per Capodanno 2022.

blog-outfit-capodanno4-2

The fields marked with * are required.